fondo_22
Struttura
pALLINO Sindaco
pALLINO Giunta
pALLINO Consiglio
pALLINO Gruppi Consigliari
Attività Amministrativa
pALLINO Statuto
pALLINO Regolamenti
pALLINO Albo dei Beneficiari
pALLINO Incarichi Amministratori
pALLINO Albo Pretorio
pALLINO Elenco Telematico Imprese
pALLINO Piano Regolatore generale
Servizi Comunali
pALLINO Servizio Segreteria
pALLINO Servizio Tecnico
pALLINO Servizio Tributi
pALLINO Ragioneria
pALLINO Servizi Demografici
pALLINO Polizia Locale
Alta Val di Non
Modulistica
pALLINO Servizio Tecnico
pALLINO Servizio Tributi
pALLINO Normativa Ufficio Tecnico
Contatti
pALLINO Recapiti telefoni e indirizzi email
Archivio
pALLINO Archivio Delibere di Giunta fino al 24/11/2009
pALLINO Archivio Delibere di Consiglio fino al 03/09/2009
 

CSS Valido!

 
Homepage

Piazza San Giovanni, 9 - 38013 FONDO (Trento)
Tel. 0463831102 - Fax 0463830314
Codice fiscale e Partita IVA 00266900224
Indirizzo PEC: comune@pec.comune.fondo.tn.it 
AMMINISTRAZIONE APERTA E TRASPARENTE
Emas
albo Pubblicazioni ai sensi del combinato disposto dell’art. 7 della L.R. 13.12.2012 n.08 e art. 31 bis della L.P. 30.11.1992 n. 23.
   
Corruzione

Piano di prevenzione della corruzione adottato ai sensi della legge n. 190 del 6 novembre 2012.
Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 07 dd. 23.01.2014
 

 

 

VARIANTE AL PIANO REGOLATORE GENERALE: variante 2014

postit

IL SINDACO

ai sensi dell’articolo 31 della L.P. 4 marzo 2008, n. 1 rende noto che presso la Segreteria del Comune di Comune di Fondo è depositata in libera visione la Variante al Piano Regolatore Generale: Variante 2014
adottata con la deliberazione del Consiglio comunale n. 40 di data 30 ottobre 2014.
Entro il termine del 5 GENNAIO 2015 chiunque può presentare osservazioni nel pubblico interesse.

pdf VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 40 del Consiglio Comunale del 30/10/2014

pdf Avviso di deposito ai sensi dell’articolo 31 della L.P. 4 marzo 2008, n. 1


pdf 01 Relazione e Rendicontazione pdf 08 Tav. P.3 – Carta di Sintesi geologica (con varianti)
pdf 02 Norme d’attuazione (raffronto) pdf 09 Tav. P.4 – Carta delle Risorse idriche (con varianti)
pdf 03 Elenco varianti pdf 10 Tav. P.5 – Coerenza con il PUP (Screening V.A.S. della Rendicontazione)
pdf 04 Tav. F.1 – Foto aeree con varianti pdf 11 Tav. V.1 – Sistema Insediativo – Estratti: Fondo, Tret e Vasio
pdf 05 Tav. M.1 – Mappe catastali con varianti pdf 12 Tav. V.2 – Insediamento storico – Fondo
pdf 06 Tav. P.1 – PGUAP – Rischio idrogeologico indotto (con varianti)    
pdf 07 Tav. P.2 – PGUAP – Pericolosità idrogeologica (con varianti)    
     
IMMAGINE DALLA WEBCAM
di Piazza San Giovanni
  ALBO TELEMATICO IMPRESE
Webcam Webcam_popup
 

Ai sensi dell'art. 54 del regolamento della L.P. 26/93 (D.P.P. 11 maggio 2012, n. 9-84/leg.) è stato istituito l'elenco telematico delle imprese ai fini della selezione delle medesime da invitare a procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara.

imprese_reg
Manuale utente per l'iscrizione all'elenco telematico imprese

     
Carta Provinciale dei Servizi   DIFENSORE CIVICO
GARANTE DEI MINORI

Cartaservizi

Anche presso il Comune di Fondo
è ora possibile attivare
la Carta Provinciale dei Servizi

Chiedi informazioni allo sportello

La nuova Tessera Sanitaria / Carta Provinciale dei Servizi è un documento strettamente personale ed è valida da subito senza la necessità di richiederne l'attivazione per: Salus Card/Tessera Sanitaria Pronviciale; Tessera Sanitaria Nazionale; Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM); Codice Fiscale.

L'elemento innovativo della carta è la presenza di un microchip color oro che la rende non solo Tessera Sanitaria ma anche Carta Provinciale dei Servizi. Il Microchip garantisce il riconoscimento sicuro e tutela la privacy quanto si utilizza la tessera per entrare in contatto con la Pubblica Amministrazione tramite internet.

E' possibile utilizzare la Tessera come Carta Provinciale dei Servizi e farla diventare la chiave di accesso ai servizi pubblici on line, attivandola recandoti presso uno degli sportelli abilitati tra i quali figura il Comune di Fondo.

Accedi al Portale dei Servizi al Cittadino della Provincia Autonoma di Trento per ulteriori informazioni circa l'attivazione della Tessera e dei Servizi ad essa collegati.


  Dif_Civico

Il Difensore civico è un organo di garanzia e tutela dei diritti ed interessi del cittadino nei confronti della Pubblica amministrazione. Interviene, d’ufficio o su richiesta, nei casi di cattiva amministrazione, per favorire il rispetto dei principi di legalità, trasparenza, imparzialità, buona amministrazione. E’ autonomo ed indipendente dal potere politico e libero da ogni condizionamento.

Il Garante dei Minori è un organo di garanzia e tutela dei diritti di cui sono portatori i bambini e gli adolescenti. Interviene, d’ufficio o su richiesta, per tutelare i minori nei casi specifici in cui vengano segnalate violazioni di tali diritti. Svolge anche un’attività di promozione dei diritti dei minori e di impulso verso le amministrazioni o i soggetti che istituzionalmente si occupano di minori.

La sua consulenza ed il suo intervento sono gratuiti.

http://www.consiglio.provincia.tn.it

AVVISI IN EVIDENZA   LEGAMBIENTE - Comuni 100% rinnovabili

INVITO A PRESENTARE UN’OFFERTA A RILANCIO PER L’ACQUISTO DELLA P.F. 3086/2 E DELLA P.ED. 857 C.C. FONDO.

P.T. 149 II C.C. Fondo edificio-rudere denominato “Bait del Cru” e relativo andito di proprietà comunale
Scadenza ore 12.00 del giorno 13 NOVEMBRE 2014

pdfBando

pdf Allegato

 

Rinnovabile

 

 

SPECIALE TRIBUTI COMUNALI

IUC

E' istituita con decorrenza dal 1 gennaio 2014 l'imposta unica comunale (IUC), con la Legge 27.12.2013, n. 147 (Legge di stabilità 2014) all'articolo 1, commi  dal 639 al 722 così come, in parte modificati dal D.L. 16 del 06/03/2014. 

La IUC (Imposta Unica Comunale) si basa su due presupposti impositivi:

  • il primo costituito dal possesso di  immobili e collegato alla loro natura e valore;
  • il secondo collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali.

La IUC (Imposta Unica Comunale) si compone:

  • IMU (imposta municipale propria) di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, (ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1-A/8-A/9);
  • TASI (tributo per i servizi indivisibili) riferita ai servizi, a carico solo del possessore;
  • TARI (tassa sui rifiuti) riferita ai servizi, destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore, (il comma 704 art. 1 della legge 27 dicembre 2013 n. 147, ha abrogato, con decorrenza 01/01/2014, la TARES di cui dell'articolo 14 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214). Essa sarà direttamente fatturata dalla Comunità di Valle e nessun adempimento deve essere eseguito nei confronti del Comune di Fondo.

Portale_IUC

pdf Delibera nr. 9 del Consiglio Comunale - Approvazione Regolamento I.U.C.
pdf Delibera nr. 10 del Consiglio Comunale - Approvazione aliquote anno 2014
pdf Regolamento per la disciplina dell'Imposta Unica Comunale I.U.C.
pdf Valori aree fabbricabili 2012 e seguenti
pdf Notizie IMU e TASI 2014
pdf Dichiarazione uso parenti
Copyright 1999 - 2013 Comune di Fondo - Realizzazione: Servizi Informatici
Home